Al Mart di Rovereto è stata da poco inaugurata la Guerra Fredda – Arte e design in un mondo diviso: 1945 - 1970, un'interessante mostra che analizza la lotta per il primato tra i blocchi Est – Ovest attraverso il punto di vista degli studi di grafica e design a cui era affidato il compito di creare un'immagine di modernità, benessere e creatività che convincesse l'uomo comune della superiorità di un sistema sull'altro.

 

Hanno partecipato:

Jane Pavitt (curatrice mostra "Cold War")

Enrico Morteo (critico del design)

Piergiorgio Cattani (giornalista)

Annalisa Casagranda (didattica MART)