Alle Gallerie di Piedicastello, a Trento, si sono festeggiati i 50 anni dalla fondazione della società dell'Autostrada del Brennero. L'anniversario è stata celebrato dando spazio ai ricordi di chi partecipò alla sua costruzione e illustrando il contesto storico e sociale in cui nacque e si affermò l'idea di realizzare questa grande opera di ingegneria che unì l'Italia al cuore dell'Europa e aprì il Trentino-Alto Adige al resto della penisola.



Hanno partecipato:

Ing. Carlo Costa (direttore tecnico A22)

Antonio Zecca (fisico della materia)

Giuseppe Scaglione (Università di Trento)

Valentina Bergonzi (ricercatrice Museo Storico del Trentino)