Il Castello del Buonconsiglio di Trento presenta due straordinarie collezioni, una proveniente dal Museo Egizio di Torino, l'altra dai depositi dello stesso Castello. La maggior parte dei reperti viene esposta al grande pubblico per la prima volta: da qui il nome “Egitto mai visto”.


Hanno partecipato:

Giovanna Gotti (responsabile comunicazione scientifica “Egitto mai visto”)

Duccio Canestrini (antropologo)

Mariette Raaijmakers (docente di archeologia classica Università di Trento)

Franco Marzatico (direttore Castello del Buonconsiglio)